Gustavo Eguren

Biografia e opere

GUSTAVO EGUREN è nato a Isla de la Juventud (Cuba), nel 1925, da una famiglia di origini basche. Ha trascorso un periodo della sua infanzia in Spagna, ritornando a Cuba nel 1934. Si è laureato in legge presso l’Università de L’Avana e ha svolto i mestieri più disparati fino al trionfo della rivoluzione castrista del 1959. Poi, per alcuni anni, ha ricoperto incarichi governativi come diplomatico in Germania, Finlandia e India. Ha lavorato presso la casa editrice dell’UNEAC (Unión de Escritores y Artistas de Cuba), dove ha diretto, come editore-capo, la sezione di narrativa. E’ morto nel 2010.

Tra le sue opere d’invenzione ricordiamo: La robla, 1967; Algo para la palidez y una ventana sobre el regreso, 1969; En la cal de las paredes, 1972; Los lagartos no comen queso, 1975; Aventuras de Gaspar Perez de Muela Quieta, 1982 (premio della critica) e La espada y la pared (La spada e la parete), romanzo pubblicato in Italia nel 1994.

Eguren è considerato uno dei maggiori narratori cubani contemporanei.

Start typing and press Enter to search